GENOVA

Scopri l'entroterra di Genova:

Campo Ligure
Eventi provincia di Genova

L'Acquario di Genova

L'Acquario di Genova è il più grande acquario italiano, terzo in Europa, dopo quello di Mosca, in Russia e quello di Valencia, in Spagna e il nono nel mondo.[senza fonte] Si trova a Ponte Spinola, nel cinquecentesco porto antico di Genova.

Di proprietà di Porto Antico di Genova SpA e gestito dalla società Costa Edutainment SpA,[1] è stato inaugurato nel 1992 in occasione delle Colombiadi, ossia della Expo celebrativa del cinquecentesimo anniversario della scoperta dell'America. La progettazione della struttura e dell'area limitrofa è dell'architetto Renzo Piano, l'allestimento degli interni è stato curato dall'architetto Peter Chermayeff.[2] Successivamente è stato a più riprese ampliato. Al momento della sua inaugurazione era il secondo Acquario più grande al mondo. Dall'apertura al 2014 è stato visitato da oltre 25 milioni di visitatori, con una media di 1,2 milioni all'anno. L'acquario rimarrà chiuso dal 20 ottobre 2019 fino a data da destinarsi per lavori di ristrutturazione.

IL CENTRO STORICO


Il centro storico di Genova è il nucleo della Città Vecchia, un luogo carico di storia e suggestione che dopo anni di abbandono e degrado è stato finalmente restaurato e restituito alla città. 
Per scoprire il fascino di Genova antica bisogna camminare a piedi ed addentrarsi nei “caruggi”, i pittoreschi vicoli di origine medioevale, e nelle caratteristiche creuze (stradine strette incassate tra i muri), perdersi tra le belle vie fiancheggiate da nobili palazzi e le piazzette armoniose (Piazza delle Erbe, Piazza San Donato) su cui si affacciano chiese antiche (San Donato, San Matteo).

Via Garibaldi e Musei di Strada Nuova a Genova

Inserita tra i beni del Patrimonio dell’Unesco, la bella Via Garibaldi, la “Strada Nuova” di metà XVI secolo, detta anche la “Via Aurea” per il fasto dei suoi edifici (splendidi i palazzi Cambioso e Carrega-Cataldi) è sede del singolare percorso museale dedicato all’arte antica che collega le tre storiche dimore di proprietà comunale: Palazzo Rosso, Palazzo Bianco e Palazzo Doria Tursi. Nel primo palazzo, dimora seicentesca dei Brignole – Sale, sono conservati gli arredi storici e le collezioni d’arte che la nobile famiglia raccolse in più di due secoli.

Galata | Museo del Mare di Genova

Ennesima testimonianza del legame di Genova con il mare è Galata Museo del Mare, il più grande museo marittimo del Mediterraneo dedicato alla storia della navigazione. Attraverso la riproduzione e l’esposizione di imbarcazioni di ogni dimensione e tipologia, strumenti e carte nautiche, postazioni multimediali e interattive, il museo offre al visitatore un vero e proprio viaggio nel tempo consentendogli di immedesimarsi nella vita dei marinai, dei passeggeri e dei migranti.

Cattedrale di San Lorenzo a Genova

La maestosa e solenne Cattedrale di San Lorenzo è stata eretta a partire dal IX secolo ed è stata rimaneggiata fino al XVI secolo, il che spiega la giustapposizione di diversi stili architettonici tanto all’esterno quanto all’interno. Nel 1118 la chiesa fu consacrata da papa Gelasio II.

I Palazzi dei Rolli a Genova 

I Palazzi dei Rolli altro non sono che le bellissime residenze della nobiltà genovese che a cavallo tra Cinquecento e Seicento offrivano ospitalità ai personaggi illustri di passaggio in città.

IL PORTO ANTICO

Il Porto Antico di Genova è il quartiere sul mare della città, che ospita ogni anno oltre 250 eventi e più di 3,5 milioni visitatori. Un'area pedonale di oltre 130.000 mq, aperto 24 ore su 24! Visita il sito:  www.portoantico.it

Al Porto Antico di Genova ci sono musei, centri culturali, negozi, gallerie commerciali, ristoranti, bar, cinema, centri d’eccellenza dedicati al gusto. 
D’estate ci troverete una piscina
In inverno, una pista di pattinaggio sul ghiaccio. In ogni stagione, l’Acquario, il Bigo, Eataly, la Biosfera, The Space Cinema, il Museo del Genoa, la Biblioteca De Amicis e, 

LA CASA DI CRISTOFORO COLOMBO

La casa di Cristoforo Colombo
Posti belli da vedere a Genova assolutamente La casa di Cristoforo Colombo


Non si può andare a Genova, senza visitare la casa di uno dei suoi più insigni cittadini, naturalmente stiamo parlando della casa di Cristoforo Colombo. 
La casa del navigatore, è stata sottoposta a varie ricostruzioni, principalmente dopo il bombardamento del 1684 su Genova. Questa casa, però rimane senza dubbio, il luogo nel quale visse il giovane navigatore. Una curiosità interessante sulla casa di Cristoforo Colombo è quella di essere un punto d’incontro comune per i Genovesi, specialmente per i più giovani, dato che questa si colloca al centro della vita notturna della città.

La Scalinata delle tre Caravelle

La Scalinata delle tre Caravelle è uno scorcio particolarmente caratteristico del centro di Genova.
Di struttura ampia, è costituita da due ariose rampe distinte separate da un'aiuola inclinata su più piani e coltivata a prato inglese. 
L'aiuola è suddivisa verticalmente in tre sezioni (precedute da una quarta, decorata con àncore stilizzate) in ognuna delle quali spicca il disegno che richiama simbolicamente una per una le tre caravelle usate da Cristoforo Colombo per la sua impresa nella scoperta dell'America (1492)
Le caravelle sono realizzate con decorazioni floreali all'interno delle stesse aiuole.

Nella toponomastica cittadina, il suo nome ufficiale è Scalinata del Milite ignoto. Si affaccia infatti proprio davanti al grande arco di trionfo - l 'arco della Vittoria - dedicato ai caduti della prima guerra mondiale che campeggia sull'antistante piazza della Vittoria.

Qui era il raccordo tra le Mura della città, rispettivamente dette Mura Vecchie e Mura Nuove, che procedeva con una serie di terrazze orizzontali dal cinquecentesco bastione delle Cappuccine alle seicentesche Fronti Basse. Spianato questo nel 1892, tre decenni dopo la discesa fu risistemata nell'attuale assetto.

La scalinata - perpendicolare alla sottostante via intitolata ad Armando Diaz - ascende al lato destro del Liceo classico Andrea D'Oria e alla sinistra del palazzo della Questura, con un ampio giardino che si protende verso le mura delle Cappuccine, per raggiungere la spianata di Carignano.

Piazza della Vittoria è una delle piazze più centrali e grandi di Genova, situata a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Genova Brignole e dal moderno centro direzionale di Corte Lambruschini.

Entra nel sito del Comune di Genova

Elenco Comuni Provincia di Genova

 Genova 
 Rapallo 
 Chiavari 
 Sestri Levante
 Lavagna
 Arenzano
 Recco 
 Santa Margherita Ligure 
 Cogoleto  
 Serra Riccò  
 Campomorone  
 Casarza Ligure  
 Sant'Olcese 
 Cogorno 
 Busalla 
 Camogli 
 Bogliasco  
 Ronco Scrivia 
 Sori 
 Ceranesi  
 Carasco 
 Masone

Mignanego 
Savignone
Casella 
Campo Ligure
Moneglia  
Rossiglione 
Mele
Bargagli
San Colombano Certenoli 
Moconesi 
Avegno 
Pieve Ligure 
Cicagna
Zoagli  
Leivi  
Torriglia 
Uscio  
Ne 
Borzonasca 
Montoggio 
Davagna 
Castiglione Chiavarese 
Mezzanego

Isola del Cantone 
 Lumarzo 
 Santo Stefano d'AvetoRezzoaglio  
 Neirone 
 Valbrevenna 
 Tribogna 
 Orero 
 Crocefieschi
Tiglieto 
 Rovegno 
 Favale di Malvaro 
 Lorsica 
 Portofino 
 Vobbia 
 Coreglia Ligure 
 Fontanigorda 
 Montebruno 
 Propata 
 Gorreto 
 Fascia 
 Rondanina