Diano Castello

Il giro turistico dell'antico borgo ha inizio dal loggiato, sulle cui pareti interne il visitatore ha modo di osservare lo stemma del Comune raffigurante un grifone o leone alato, già simbolo della magnifica Cornunitas Diani e apposto sul frontespizio degli Statuti della medesima e alcune " tavole" che recano incisi i
nomi delle località limitrofe un tempo sottoposte alla giurisdizione di Diano Castello e il periodo di tale
sudditanza. 

In Via Meloria imponenti palazzi del cinque-seicento, un tempo dimora di famiglie gentilizie, come possono testimoniare l'ampiezza delle scalinate, dei portali e delle decorazioni che ornano le facciate.

In Via Marconi appare l'imponente struttura muraria dell' Oratorio di San Giovanni Battista; risalente al XlI Secolo, che rappresenta un notevole esempio di architettura romanica.

Via Borgo, la parte che testimonia in modo più evidente le caratteristiche tipiche del borgo medioevale per il suo tessuto abitativo compatto e continuo ai lati di una strada angusta. Di particolare interesse risultano i portali in ardesia scolpiti con figure ad altorilievo che si possono ammirare.

CHIESA DI SAN GIOVANNI BATTISTA

CHIESA PARROCCHIALE DI SAN NICOLA DA BARI

.La chiesa, in stile barocco, è dedicata a San Nicola di Bari. 
La sua costruzione, affidata all’Architetto Giobatta Marvaldi e al figlio Giacomo Filippo, durò ben 31 anni, dal 1699 al 1730. La facciata, scandita da lesene, è caratterizzata da un bel cornicione e da un frontone curvilineo. Il terremoto del 1887 determinò il crollo del tetto e della cuspide del campanile che non venne più ricostruita. L’interno è ad unica navata con cappelle laterali impreziosite da altari in marmo policromo.

A Pochi passi fra le case del borgo e si arriva alla bella chiesa romanica di Santa Maria Assunta, costruita nel XIII secolo: meritevole di particolare attenzione è la zona absidale, decorata da archetti pensili poggianti su peducci antropomorfi. All'interno recenti restauri hanno reso nuovamente leggibili gli affreschi quattrocenteschi di Antonio Monregalese

Chiesa Santa Maria Assunta

Entra nel sito del Comune di Diano Castello