Eventi Camera di Commercio 
Riviera di Liguria

C O M U N I C A T O S T A M P A
N. 25 del 16.07.2020

Camera di commercio Riviere di Liguria,
l’informazione viaggia sui social

L’Ente ha aderito all’associazione PA Social per la nuova comunicazione


La Camera di commercio Riviere di Liguria consolida la propria presenza nell’universo social e allarga i propri orizzonti con l’adesione all’Associazione nazionale PA SOCIAL (https://www.pasocial.info/ ), la prima associazione italiana dedicata alla comunicazione e informazione digitale per la pubblica amministrazione.

Dopo la recente partecipazione all’evento web PASOCIAL DAY 2020, in cui ha promosso le proprie attività e progetti per accompagnare le imprese verso il digitale (www.rivlig.camcom.gov.it/IT/Tool/Agenda/Single?id_appointment=862 ), ora l’Ente camerale entra a far parte dell’associazione PA SOCIAL per confrontarsi sempre più con i canali innovativi di comunicazione e per incentivare i propri interlocutori a utilizzare le nuove modalità di comunicazione.

«A partire dalla sua istituzione, la Camera di commercio ha avviato un percorso di sperimentazione sull’utilizzo dei social media per comunicare più direttamente con i propri utenti e stakeholder», spiega il segretario generale Stefano Senese. «In questo modo imprese, consumatori, associazioni imprenditoriali, professionali, sindacali e dei consumatori, enti e rappresentanti del mondo economico e istituzionale e i cittadini possono interagire con l’Ente camerale attraverso questi strumenti di comunicazione che hanno la funzione di informare in tempo reale su attività, provvedimenti, iniziative e progetti della Camera da cui possono scaturire interessanti opportunità di coinvolgimento e partecipazione per gli utenti».

La pagina Facebook https://www.facebook.com/CameradiCommercioRivierediLiguria/ è seguita da 5141 fan (erano 1229 nel 2016) e ha ottenuto 4300 mi piace (1224 nel 2016); il canale Twitter https://twitter.com/CCIAARIVLIG vanta 5250 follower (4400 nel 2016), mentre il canale Instagram https://www.instagram.com/cciaarivlig/
, attivato a giugno 2017, conta, ad oggi, 3090 follower. La Camera ha attivato anche un canale Youtube dove sono disponibili le registrazioni dei recenti webinar gratuiti per le imprese a cura del Punto Impresa Digitale, https://www.youtube.com/c/CCIAARIVIEREDILIGURIAIMPERIALASPEZIASAVONA.

E per organizzare al meglio la propria attività sul versante social, la Camera di commercio ha approvato la propria Social media policy che definisce le regole di comportamento per i cittadini/utenti circa l’interazione con le virtual community attivate dall’ente per favorire la diffusione delle informazioni, la partecipazione ed il confronto.

«I canali social media della Camera di Commercio – continua Senese - rappresentano una modalità di interazione con un’esclusiva finalità informativa e promozionale. In questo ambito, la Camera di Commercio invita gli utenti a una conversazione educata, pertinente e rispettosa. Sui canali social tutti possono intervenire per esprimere la propria libera opinione, sempre seguendo le buone regole dell'educazione e del rispetto altrui».

CCIAA Riviere di Liguria:
“Intervento immediato per risolvere
I problemi della viabilità in Liguria”

Approvato all’unanimità un Ordine del giorno inviato al Governatore Toti



La Giunta della Camera di Commercio Riviere di Liguria - Imperia La Spezia Savona, riunitasi oggi nella sede di Savona, ha approvato all’unanimità un Ordine del giorno, che è stato inviato al governatore della Liguria, sui problemi della viabilità e dei trasporti, allo scopo di rimarcare la situazione di emergenza assoluta in cui versa la mobilità nel territorio ligure.

“E’ una situazione che penalizza gravemente la ripartenza delle attività economiche e la mobilità dei lavoratori, inficiando così la ripresa dell’intera regione, già duramente provata dagli effetti dell’emergenza sanitaria causata dalla pandemia”, sottolinea il Presidente reggente dell’Ente camerale, Enrico Lupi.

La Camera di Commercio stigmatizza in particolare il “collasso” della rete autostradale ligure, acuito dagli spostamenti, soprattutto durante i fine settimana, dei turisti che devono raggiungere le località balneari della Liguria e dalle persistenti chiusure per lavori di lunghi tratti autostradali della regione.

“La Camera di Commercio Riviere di Liguria, facendo fronte comune con l’attività della Camera di Commercio di Genova sul tema dell’isolamento che rischia la Liguria, chiede un intervento urgente ed indifferibile al Presidente della Regione Liguria, affinché si faccia portatore delle istanze delle categorie economiche e si adoperi perché le stesse vengano tradotte in provvedimenti ed interventi immediati che consentano di ristabilire in tempi celeri la normalità della rete viaria dell’intera regione”, conclude Lupi. 

Imprese, scadenze in arrivo
per MUD e diritto annuale

Dichiarazione ambientale entro il 30 giugno.
Diritto annuale: il versamento slitta al 20 luglio ma non per tutti


La Camera di Commercio Riviere di Liguria - Imperia La Spezia Savona ricorda a imprese e professionisti che la scadenza per il pagamento del diritto annuale coincide con il pagamento del primo acconto delle imposte sui redditi. Il MEF, con Comunicato n. 147 del 22/6/2020 ha reso noto che, per tener conto dell’impatto dell’emergenza COVID-19 sull’operatività dei contribuenti di minori dimensioni e, conseguentemente, sull’operatività dei loro intermediari, sarà prorogato anche il termine di versamento del primo acconto 2020 delle imposte sui redditi (e quindi del diritto annuale), per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA), compresi quelli aderenti al regime forfetario. Il Mef indica che per tali soggetti il termine di versamento in scadenza il 30 giugno 2020 sarà prorogato al 20 luglio 2020, senza corresponsione di interessi. Si è in attesa della pubblicazione del decreto.
Per tutti i dettagli e gli aggiornamenti si invita a consultare il sito web camerale alla pagina www.rivlig.camcom.gov.it/IT/Page/t02/view_html?idp=64.

Appuntamento ravvicinato anche per quanto riguarda gli adempimenti in materia ambientale. Tutti i soggetti che producono, trattano e smaltiscono rifiuti sono infatti tenuti a presentare il modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) relativo all’anno 2019. Un adempimento la cui scadenza, per quest’anno, è stata prorogata al 30 giugno dall’art. 113 del decreto legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020 n. 27. Anche in questo caso, lo slittamento dei termini è connesso all’emergenza coronavirus.
Tutte le info sugli adempimenti in materia ambientale sono disponibili sul sito web della Camera di Commercio alla pagina www.rivlig.camcom.gov.it/IT/Page/t02/view_html?idp=322.

Si rammenta altresì la possibilità di registrarsi alle mailing list della Camera di Commercio direttamente dal sito web camerale, alla pagina www.rivlig.camcom.gov.it/IT/Tool/MailingList/All Sarà così possibile ricevere aggiornamenti sulle principali novità riguardanti sia il diritto annuale sia le tematiche della regolazione del mercato come quelle ambientali, oltre che, naturalmente, tutte le notizie sulle altre attività e servizi della Camera di Commercio. 

C O M U N I C A T O S T A M P AN. 21 DEL 10/06/2020

Luciano Pasquale lascia la Camera di Commercio
Dimissioni irrevocabili motivate da ragioni personali Luciano Pasquale si è dimesso oggi dalla carica di Presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria - Imperia La Spezia Savona. 
Una decisione irrevocabile, motivata da ragioni di carattere personale che non gli consentono di portare a termine il suo mandato istituzionale. Pasquale lascia anche il suo ruolo di consigliere camerale. Le dimissioni, che verranno formalizzate al Consiglio camerale e al Presidente della Giunta regionale, hanno effetto immediato.
Ad assumere la reggenza dell’Ente sarà il Vice Presidente vicario Enrico Lupi, fino all’elezione del nuovo presidente da parte del Consiglio, che resterà in carica per i dieci mesi mancanti al termine del mandato.

Ufficio Stampa
Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia La Spezia Savona
Tel. 019/8314-261-236 – 0187/728-295
Mob. 333-6140387 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.rivlig.camcom.gov.it

C O M U N I C A T O S T A M P AN. 20 DEL 09/06/2020
Focus per gli operatori commerciali sui nuovi Incoterms 2020
Giovedì 11 giugno un webinar della Camera di Commercio Riviere di Liguria FAS, FOB, CFR, CIF, EXW, FCA, CPT, CIP, DAP, DPU, DDP: sono i cosiddetti Incoterms, acronimi ben noti agli operatori del commercio internazionale, che rappresentano il set di regole predefinite e codificate, pubblicate dalla International Chamber of Commerce (ICC), usate per definire i termini di pagamento nella compravendita di merci.
A questa tematica è dedicato il seminario on line dal titolo “Incoterms® 2020: la nuova versione delle Regole ICC” organizzato dalla Camera di Commercio Riviere di Liguria giovedì 11 giugno dalle 14 alle 18.
Un evento formativo dedicato all’analisi dei nuovi Incoterms® 2020, entrati in vigore il 1° gennaio 2020. Relatrice del seminario sarà Giovanna Bongiovanni, esperta in trasporti e pagamenti internazionali e componente del Gruppo di revisione Incoterms® di ICC Italia. “La padronanza e il corretto  utilizzo da parte degli operatori commerciali delle regole della ICC, strumento universalmente accettato in ogni parte del mondo, costituiscono il presupposto per gestire e condurre rapporti d’affari con controparte estere minimizzando i rischi di costi imprevisti, evitando altresì errori,  malintesi e costose controversie”, spiegano gli organizzatori dell’iniziativa che si rivolge, in particolare, alle aziende che operano con l’estero, alle banche e istituzioni private, ai professionisti, consulenti e funzionari pubblici e privati.
Oltre a richiamare l’attenzione sull’appropriato utilizzo degli Incoterms® per ripartire i rischi, le responsabilità e le spese connessi ai trasferimenti internazionali di merci compravendute, ampio spazio sarà dedicato all’impatto derivante dall’inserimento della clausola diretta a disciplinare i termini di consegna della merce sui contratti collegati (trasporto, assicurazione e finanziamento).
Per info e iscrizioni: www.rivlig.camcom.gov.it/IT/Tool/Agenda/Single?id_appointment=866


Ufficio Stampa
Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia La Spezia Savona
Tel. 019/8314-261-236 – 0187/728-295
Mob. 333-6140387 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.rivlig.camcom.gov.it

C O M U N I C A T O S T A M P AN. 19 DEL 8/06/2020

La risposta dell’Europa per il rilancio del turismoin un webinar a cura della Rete Mirabilia
Il 10 giugno in diretta sulla pagina Facebook e sul canale Youtube

L'Italia è tra i Paesi europei più colpiti dalla crisi post-pandemia, con il settore turismo che stima oltre 50 miliardi di perdite e un calo del comparto alberghiero del 70 per cento. Di fronte a questi dati occorre una risposta straordinaria, di cui i singoli Paesi si stanno facendo carico. Ma la vera sfida si gioca in Europa, con una serie di azioni e strumenti che integreranno e rafforzeranno i provvedimenti presi a livello nazionale, guardando anche alle sfide del medio e lungo periodo.
Di tutto questo si parlerà il 10 giugno dalle 10 in “Unesco Talks Europe - Cultura e Turismo sostenibile, la risposta dell’Europa per il rilancio economico”. Il focus è organizzato da Mirabilia Network, rete che ad oggi coinvolge Unioncamere nazionale e 18 Camere di Commercio italiane tra le quali anche Riviere di Liguria – Imperia La Spezia Savona ed offre l'opportunità di un’offerta turistica integrata dei siti UNESCO meno noti.
Dopo i saluti a cura di Angelo Tortorelli, Presidente Associazione Mirabilia Network, l'introduzione “La rete Mirabilia in Europa” sarà curata da Vito Signati, Coordinatore Associazione Mirabilia Network. Il talk, moderato dal giornalista Vito Verrastro, comprende due sessioni. La prima, “Priorità strategiche e strumenti finanziari: l’Europa alla prova dei fatti”, vedrà come speakers Giuseppe Ferrandino, Parlamentare europeo, Commissione Trasporti e Turismo; Armando Melone, Commissione Europea, DGGROW – Strumenti finanziari; Eduardo Santander, CEO European Travel Commission; Arnaldo Abruzzini, CEO EUROCHAMBRES.
Nella seconda sessione, “Interventi europei e impatto territoriale” relazioneranno Flavio Burlizzi, Direttore Unioncamere Europa; Claudia Guzzon, Commissione intermediterranea, CRPM; Cinzia De Marzo, EU senior advisor Mirabilia ed esperta di turismo sostenibile.
Diretta streaming sulla pagina Facebook (fb.com/MirabiliaNetwork/) e sul canale Youtube (https://www.youtube.com/channel/UCWlSe9VSntxsx4D3gFTQ1Lg) di Mirabilia Network.





Ufficio Stampa
Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia La Spezia Savona
Tel. 019/8314-261-236 – 0187/728-295
Mob. 333-6140387 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.rivlig.camcom.gov.it

C O M U N I C A T O S T A M P AN. 18 DEL 06/06/2020

Camera di Commercio Riviere di Liguria: ampliati gli orari di apertura al pubblico
Nelle sedi di Imperia, La Spezia e Savona, sportelli attivi 4 giorni alla settimana 
La Camera di Commercio Riviere di Liguria informa che, da lunedì 8 giugno 2020, l’offerta di servizi all'utenza a fronte della cosiddetta “fase 2” dell’emergenza sanitaria in corso sarà ampliata, pur nella considerazione che è tuttora necessario confermare le misure volte al contenimento della diffusione del virus con riferimento ai flussi di utenza negli uffici. Pertanto, a decorrere da lunedì 8 giugno, gli sportelli al pubblico dei servizi camerali saranno aperti nelle sedi di Imperia, La Spezia e Savona il lunedì, martedì, giovedì e venerdì, sempre con orario 8.30-12.30. Nella sede di Sarzana gli sportelli saranno invece aperti il mercoledì con orario 8.30-12.30. Per quanto riguarda, in particolare, il rilascio della firma digitale-CNS, il personale preposto, in aggiunta al riconoscimento on line dell’utente, procederà al riconoscimento in presenza nei casi di particolare urgenza e nei casi in cui l’utente non sia in possesso degli strumenti tecnologici utili al riconoscimento remoto; resta confermata l’organizzazione del servizio previo appuntamento concordato per posta elettronica o telefono. La Camera di Commercio invita comunque l’utenza ad accedere agli sportelli esclusivamente per urgenze comprovate e a utilizzare in via prioritaria i servizi on line, i contatti di posta elettronica specificati sul sito web istituzionale oppure a contattare via email l’Ufficio Relazioni con il Pubblico all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Le nuove indicazioni all'utenza sull'accesso agli sportelli camerali, valide a partire dal giorno 8 giugno, sono disponibili sul sito web della Camera di Commercio alla pagina http://www.rivlig.camcom.gov.it/IT/Page/t02/view_html?idp=2141. Ufficio Stampa
Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia La Spezia Savona
Tel. 019/8314-261-236 – 0187/728-295
Mob. 333-6140387 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.rivlig.camcom.gov.it

Comunicato stampa
Il piano della Regione Liguria “Formazione per la ripresa”: una nuova arma per ripartire 
La soddisfazione di Camere di Commercio e Associazioni di categoria liguri per il piano da 4 milioni di euro in voucher formativiObiettivo: 4mila persone
Una nuova arma per affrontare la ripartenza: così le Camere di Commercio di Genova e Riviere di Liguria Imperia La Spezia Savona e Associazioni Regionali di Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna e Alleanza delle Cooperative vedono il piano approvato oggi dalla Regione Liguria – a grande richiesta del sistema camerale e di quello associativo – che stanzia 4 milioni di euro del Fondo Sociale Europeo per finanziare un catalogo di corsi di formazione destinati a imprenditori i lavoratori alle prese con le difficoltà della ripartenza.I corsi e i seminari, che saranno organizzati rigorosamente a distanza, saranno accessibili tramite lo strumento del voucher formativo e rivolti a tutta la platea di imprenditori e lavoratori occupati o “sospesi” durante il lockdown (compresi i cassintegrati) per adeguarne le competenze e le dotazioni tecnologiche minime alla nuova realtà che si è aperta con la crisi sanitaria. Corsi e seminari dovranno essere individuati d’intesa con i datori di lavoro per garantire la condivisione sugli obiettivi da raggiungere“Il nuovo bando deliberato oggi dalla Regione – commenta il Presidente della Camera di Commercio di Genova Luigi Attanasio -  ci piace sia nel metodo, che è stato quello della concertazione con le Associazioni di categoria,  sia nel merito, perché consente di trasferire rapidamente alle imprese, in un momento di grandissima difficoltà, le conoscenze necessarie per ripartire: dalle informazioni su come contenere il contagio a quelle su come operare in smart working con strumenti digitali, dalle strategie di marketing per il rilancio al reperimento delle finanze necessarie. In questo modo aiutiamo le imprese liguri a investire sul proprio capitale umano, che a mio avviso è la freccia principale al nostro arco per centrare l’obiettivo della ripartenza”.” Secondo il Presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria Luciano Pasquale "Sicurezza, digitalizzazione, comunicazione sono le tematiche più importanti su cui articolare strategie formative in grado di dare alle imprese solidi strumenti conoscitivi per affrontare in modo adeguato la fase della ripartenza post emergenza Covid-19. In questo senso il piano di sostegno alla formazione messo a punto dalla Regione rappresenta una risposta tempestiva alle istanze delle aziende e delle categorie economiche” .
L’obiettivo strategico – chiudono i rappresentanti regionali di Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna e Alleanza delle Cooperative – è quello di trasformare questo momento di crisi in un momento di potenziamento del sistema nel suo insieme, garantendo l’acquisizione delle regole necessarie per ripartire e rafforzando le competenze dei lavoratori per far fronte alle mutate condizioni nel mercato del lavoro. Con questo piano contiamo di poter coinvolgere tutti gli enti di formazione accreditati e raggiungere ben 4mila fra imprenditori e lavoratori”.
Savona, 22 Maggio 2020



La CCIAA Riviere di Liguria spiegacome far ripartire le aziende grazie al digitale
Il 25 maggio un webinar con gli esperti del Punto Impresa Digitale
Continua l’impegno della Camera di Commercio Riviere di Liguria nel supportare le imprese nella trasformazione digitale resa indispensabile come uno dei principali strumenti per gestire la fase della ripartenza post emergenza Covid-19. Lunedì 25 maggio è in calendario un webinar con gli esperti del PID – Punto Impresa Digitale - della Camera di Commercio che propongono una formazione gratuita sul tema “Trasformazione 4.0: fai ripartire la tua impresa con il digitale”, in diretta streaming dalle ore 10,30. Per partecipare occorre inviare la conferma di partecipazione dando anche il consenso per la registrazione dell'evento a:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Questi gli argomenti dell’incontro: - L'importanza dei dati e come acquisirli- L’intelligenza artificiale è tra noi- Un robot come amico (e collega di lavoro)- Stampare in 3D, un’opportunità da cogliere- Realtà aumentata o realtà virtuale? Differenze e casi applicativi.
Ecco il programma: 10,15 - Accesso alla Virtual Room e registrazione partecipanti
10,30 - Saluti istituzionali
10,40 - Trasformazione digitale: le tecnologie abilitanti a cura di Loris Prette, digital promoter PID – Punto Impresa Digitale11,40 - Anticipazione Bando Voucher 2020: opportunità per e-commerce e smart working11,50 – Conclusioni e quesiti.
Alla fine dell’evento sarà inoltre possibile mettersi in contatto con un Digital Promoter per analizzare gli strumenti digitali per “fare impresa” messi a disposizione dalla CCIAA Riviere di Liguria, mappare il livello di maturità digitale, attivare il servizio di mentoring gratuito e condividere le agevolazioni a favore degli investimenti per l’innovazione e la competitività delle PMI di tutti i settori economici.
Per info sull’iniziativa: www.rivlig.camcom.gov.it/IT/Tool/Agenda/Single?id_appointment=865Per consentire di rimanere costantemente informati sui temi del digitale, che rappresenta sempre più uno strumento strategico per le imprese, specie in una fase critica come quella connessa alla ripartenza post emergenza Covid-19, la Camera di Commercio ha attivato una newsletter dedicata - PID PUNTO IMPRESA DIGITALE, a cui ci si può iscrivere direttamente dal sito camerale”, spiega il Segretario generale della Camera di Commercio Riviere di Liguria, Stefano Senese. Questo il link per l’iscrizione alla newsletter del Punto Impresa Digitale: www.rivlig.camcom.gov.it/IT/Tool/MailingList/All

Ufficio Stampa
Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia La Spezia Savona
Tel. 019/8314-261-236 – 0187/728-295 Mob. 333-6140387 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.rivlig.camcom.gov.it